14-03-2014

Premiazione Ecostars alle Cooperative Pro.ges e Ge.Sin

Assegnate le "stelle" alle flotte di veicoli circolanti nella zona di Parma e provincia.

Venerdi 14 marzo, a partire dalle ore 12, si è svolta, presso la Sala del Consiglio del Comune di Parma, alla presenza dell’Assessore Ambiente e Mobilità Gabriele Folli, del Presidente del Consiglio Marco Vagnozzi e dell’AU di Infomobility Giovanni Bacotelli, la cerimonia di premiazione degli attestati del progetto Ecostars.

Ecostars, la certificazione europea il cui obiettivo è aiutare e sostenere gli operatori nella riduzione dei costi di gestione di flotta dei veicoli  attraverso il miglioramento della propria efficienza operativa, ha concluso l’iter di valutazione per le aziende che hanno scelto di aderire al progetto, gestito per l’Italia e l’Emilia Romagna da Infomobility e Comune di Parma.

Tra le aziende premiate, importanti riconoscimenti sono stati assegnati anche alla Cooperativa Pro.ges e Ge.Sin: i rappresentanti delle aziende hanno ricevuto l’attestato che certifica l’assegnazione delle “stelle” alle rispettive flotte circolanti nella zona di Parma e provincia. 

A rappresentare le nostre due cooperative, Massimo Deriu (Responsabile Ufficio Acquisti e Fleet Manager Gruppo cooperativo Pro.ges-Ge.s.in.), Cristina Domenichini (Vicepresidente Coop. Ge.s.in.),Michela Bolondi (Vicepresidente Coop. Pro.Ges.).

La flotta di GE.S.IN. (Gestione servizi integrati) – 4 stelle - si compone di 51 veicoli. I mezzi sono performanti a livello ambientale, con livelli non elevati di emissioni erogate dai motori a combustione interna. Ben il 92% della flotta è infatti rappresentato da veicoli Euro IV ed Euro V.

La flotta di PRO.GES. (4 stelle) si compone di 104 veicoli, anche in questo caso con livelli non elevati di emissioni erogate dai motori a combustione interna e con l’86% della flotta rappresentato da veicoli Euro IV ed Euro V.

Le stelle Ecostars, stanno a significare che, agli operatori che aderiscono al progetto in questione, vengono fornite consulenze gratuite al fine di migliorare l'efficienza operativa dei veicoli riducendo l’utilizzo di carburante ed i relativi costi.

Il sistema Ecostars prevede che vengano valutati, tramite attività di “auditing”, sia i singoli veicoli sia l’intera gestione operativa della flotta secondo i 6 parametri decisi a livello di consorzio per garantire omogeneità tra i diversi Paesi europei.

Al seguito della  valutazione, che comporta l’assegnazione di un certo numero di stelle, che variano da una a cinque a seconda dei risultati ottenuti, i gestori vengono seguiti in modo continuativo al fine di delineare le giuste misure per migliorare le proprie prestazioni.